CGIL, CISL, UIL BARI SOTTOSCRIVONO PROTOCOLLO PER CONTRASTO DEL COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

di redazione press

CGIL, CISL, UIL BARI SOTTOSCRIVONO PROTOCOLLO PER CONTRASTO DEL COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO.

Bari Attualità

letto: 19 volte 10 giugno 2020 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


Alla luce dei protocolli nazionali in materia di sicurezza anti Covid-19 sui luoghi di lavoro, sottoscritti dal Governo centrale e dalle parti sindacali e datoriali confederali nazionali, anche sul territorio della provincia di Bari è stata attivata una proficua collaborazione istituzionale con la locale Prefettura, il cui Prefetto, la dott.ssa Antonia Bellomo, ha egregiamente incardinato il ruolo di responsabile istituzionale nella suddetta materia, valorizzando il confronto con le parti sociali, con l'ITL, con lo Spesal ASL Bari, e con il Comando provinciale dei Carabinieri, al fine di promuovere e monitorare con grande determinazione l'applicazione delle misure anti contagio Covid-19 nei luoghi di lavoro.

Nella mattinata odierna alla presenza, in video conferenza, di tutte le parti coinvolte, Prefettura di Bari, l'Asl Bari, Spesal ASl Bari, Confindustria Bari, e dei tre segretari generali territoriali Gigia Bucci CGIL, Giuseppe Boccuzzi Cisl e Paola Bruno UIL, è stato sottoscritto un protocollo d'intesa e regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Le imprese dovranno adottare il Protocollo negli ambienti di lavoro applicando le misure di prevenzione indicate, da integrare con altre equivalenti o più efficaci a seconda della propria organizzazione e facendo riferimento al Protocollo nazionale del 24/04/2020

“Sono assolutamente importanti- spiegano i segretari di CGIL, CISL, UIL - non solo le misure precauzionali previste, ma anche il ruolo attivo di assistenza nei confronti delle imprese e dei lavoratori che lo Spesa Asl Bari ha messo in campo attraverso uno sportello informativo denominato "Mettiamoilvirusfuorigioco", raccogliendo le richieste delle Organizzazioni sindacali, di creare un circuito di assistenza istituzionale per meglio garantire l'applicazione delle misure anti contagio Covid-19. Abbiamo chiesto inoltre al Prefetto e allo Spesal di coinvolgere altre confederazioni datoriali territoriali per estendere in più settori i contenuti del Protocollo territoriale, nel rispetto delle rispettive specificità settoriali.”

Il protocollo, definisce misure aggiuntive e di dettaglio che trovano una efficace applicazione nei luoghi di lavoro per implementare le misure di sicurezza al fine di ottimizzare le condizioni di prevenzione dal rischio contagio anti Covid-19.