LOCONSOLE, CANOTTIERE DEL CUS BARI, CONVOCATO AL RADUNO NAZIONALE JUNIOR, MAGGIO 2019

di redazione press

LOCONSOLE, CANOTTIERE DEL CUS BARI, CONVOCATO AL RADUNO NAZIONALE JUNIOR, MAGGIO 2019

Bari Sport

letto: 15 volte 9 maggio 2019 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


Il CUS Bari torna nell’Olimpo del Canottaggio Italiano: questa mattina è stata infatti diramata la nota del Direttore Tecnico della Federazione Italiana Canottaggio, Franco Cattaneo, che individua i convocati al Raduno Nazionale Junior maschile e femminile, che si terrà a Sabaudia dal 11 al 16 maggio,propedeutico ai Campionati Europei di Canottaggio Junior in programma ad Essen (Germania).

Tra i convocati figura Gabriele Loconsole, classe 2001, tesserato del CUS Bari, nello scorso anno medaglia d’argento ai Campionati Italiani di tipo regolamentare e medaglia d’oro ai Campionati Italiani di Società.

Una convocazione accolta con grande entusiasmo dal CUS Bari.

“La convocazione di Gabriele arriva dopo tanti anni, l’ultimo convocato ad una competizione internazionale di pari livello con la maglia del CUS Bari fu Domenico Montrone, all’esito di un grande lavoro di rilancio che sta investendo la nostra associazione sportiva e di cui ringrazio principalmente i tecnici della Sezione Canottaggio, che, in una situazione di grande difficoltà, hanno continuato alacremente a sacrificarsi per il raggiungimento di questo risultato. Ringrazio anche la famiglia, che ha supportato Gabriele nel difficile bilancio tra attività sportiva d’eccellenza e studio”, spiega entusiasta Antonio Prezioso, Presidente del CUS Bari e canottiere di lungo corso.

Gabriele è inserito nel programma “UNIBA promesse”, avviato nello scorso anno, attraverso cui l’Università degli Studi di Bari sostiene, attraverso il CUS Bari, gli studenti atleti di interesse nazionale dell’ultimo anno della Scuola Superiore che si impegnano, dopo la maturità, a continuare gli studi presso l’Ateneo Barese e l’attività sportiva presso il CUS Bari.

“La nostra Università ha investito molto nella doppia carriera studente-atleta ed è diventata attrattiva per le eccellenze sportive italiane. Sogniamo e costruiamo UNIBA presente alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e nel frattempo, tifiamo per il giovane Gabriele che aspettiamo di accogliere a breve nella comunità accademica”, aggiunge il Magnifico Rettore, prof. Antonio Felice Uricchio.

"Gabriele, vestendo la maglia azzurra, potrà essere inserito nel programma speciale studenti canottieri, avviato nello scorso anno con una intesa tra il nostro Ateneo e la Federazione Italiana Canottaggio. Questo gli consentirà di esaudire il desiderio che mi ha confidato, ovvero di studiare Scienze Motorie, andandosi ad aggiungere agli 8 plurimedagliati che già hanno scelto UNIBA”, conclude Silvio Tafuri, presidente del Comitato per lo Sport Universitario.


Immagini