IL FUTURO DELLA MEMORIA “PREMIO BENE COMUNE” ASSEGNATO A MICHELE FIORENTINO.

di Michele Fiorentino

IL FUTURO DELLA MEMORIA “PREMIO BENE COMUNE” ASSEGNATO A MICHELE FIORENTINO.

Giovinazzo Attualità

letto: 129 volte 23 novembre 2019 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


La seconda edizione del Premio Bene Comune, promosso dal Presidente di Extra media dott.ssa Rosa Colucci e dal Comitato per la costituzione della Fondazione Bene Comune si è svolta sabato 16 Novembre presso l’antica sala del Castello Aragonese di Taranto. La commissione del Premio, guidato dal Presidente avv.Giuseppe Caglia era composta dalla Principessa Fabrizia Dentice di Frasso (delegata dal Presidente Assocastelli),dal dott.Carlo Iachino (medico chirurgo e nipote dell’Ammiraglio Angelo Iachino),dall’avv.Giandiego Monteleone (direttore del periodico Avvocati),dall’avv. Domenico Attanasi (Presidente del consiglio comunale di FrancavillaF.),dal prof. Franco Cambi (noto archeologo presso l’Università di Siena),dalla dott.ssa Valeria Terracina (notaio in San Donato di Piave) e dal Capitano di Vascello Stefano Russo.Il tema scelto per la seconda edizione è il “Futuro della Memoria”. Un tema individuato per diffondere l’importanza delle proprie radici culturali e della propria storia, attraverso le risorse dei valori umani. L’edizione si è svolta con il patrocinio della Marina Militare,Comando Marittimo Sud, dei Consolati onorari del Principato di Monaco di Firenze e Bari, con Assocastelli e il Comune di Francavilla Fontana. La solenne cerimonia è stata allietata dalla Banda di Presidio di Marinasud Taranto che ha eseguito un concerto di marce militari e successivamente ha svolto la solenne Cerimonia dell’Ammaina Bandiera all’interno del Castello Aragonese.Il prestigioso riconoscimento assegnato a coloro che hanno saputo coniugare i valori umani ,artistici e professionali è stato consegnato ai seguenti candidati: Senatrice della Repubblica Italiana Liliana Segre, dott.ssa Agnese Moro,Il regista cinematogragico Sean Hepburn Ferrer, L’Ammiraglio di divisione Salvatore Vitiello, L’Ammiraglio Di Divisione (R) Pasquale Guerra, il CF.Luca Pegoraro e il 1^Luogotenente (R) Michele Fiorentino. Fiorentino, cittadino giovinazzese è stato premiato per aver scritto due libri storici e per la sua instancabile opera di diffondere la storia della Regia Marina. Il primo libro intitolato “Gaudo e Matapan attraverso le testimonianze dei sopravvissuti e il secondo libro intitolato “Vittorio Manente una vita in musica e stellette, entrambi edizioni Mandese.I premi assegnati sono stati realizzati dal noto ceramista Giuseppe Fasano, con una originale creazione di un albero di ulivo, simbolo di pace indelebile nel tempo.

Michele Fiorentino


Immagini