IL MIO MUSEO La II G del Fornelli fa rivivere il passato

di rosanna procacci

IL MIO MUSEO La II G del Fornelli fa rivivere il passato

Corato Attualità

letto: 229 volte 12 giugno 2019 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


Lodevole e particolare iniziativa quella della classe IIG del II Circolo Didattico Fornelli, che nella giornata di martedì 11 giugno ha inaugurato la singolare mostra - esposizione temporanea IL MIO MUSEO alla scuola, alle famiglie e anche alla TV.

A conclusione di un progetto realizzato in collaborazione con i responsabili del Museo della Città e del Territorio di Corato, gli alunni e le insegnanti hanno cercato di avvicinare i bambini all'istituzione museale e alle professionalità presenti, al fine di far comprendere l 'importanza delle testimonianze del passato come strumenti di lettura della storia. Tra gli obiettivi anche la promozione della conoscenza del patrimonio culturale locale e sviluppo della sensibilità estetica del patrimonio artistico.

I piccoli allievi hanno anche sviluppato una curiosità esplorativa nei confronti delle cose attraverso un'attenta osservazione e classificazione degli oggetti e si sono sentiti così protagonisti e artefici degli strumenti di conoscenza.

Il progetto completo ha avuto inizio con la visita al Museo, nel quale poi si è svolta un'attività laboratoriale. Quindi, dopo un percorso demoetnoantropologico, i bambini hanno cercato e raccolto oggetti tradizionali e da lavoro usati per le attività agricolo-pastorali e di uso quotidiano e comune. Hanno avuto modo così di approfondire le tradizioni locali legate alle attività economiche dei nostri antenati.

La tappa finale, quella che ieri ha avuto la sua presentazione, è consistita nella realizzazione della sezione museale all'interno della scuola, visibile ancora oggi.

Il ringraziamento va innanzitutto alle famiglie, che hanno fortemente collaborato con le insegnanti ( tra le quali la maestra Lucia Rosito), e alla FIDAPA, che ha fatto rientrare l'iniziativa in quella denominata MAGGIO IN FIORE.

Perché la scuola faccia formazione e cultura completa, è necessario valorizzare iniziative come queste, che insegnano ai bambini anche ad amare il territorio, la sua storia e le sue tradizioni.


Immagini