“Abitare il nostro tempo nella complessità dell’oggi con i valori di sempre”

di raffaella bisceglia

“Abitare il nostro tempo nella complessità dell’oggi con i valori di sempre”

Melfi Cronaca

letto: 184 volte 8 marzo 2018 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


  • Abitare il nostro tempo nella complessità dell’oggi con i valori di sempre”

Celebrazione della Giornata della Donna 8 Marzo 2018

La tematica scelta quest’anno dal CIF (Centro Italiano Femminile) Nazionale, che invita ogni associazione territoriale all’analisi, è difatti una testimonianza di impegno che viene da lontano ma anche l’affermazione che finalità e valori regolamentati dal nostro Statuto, sono oggi più che mai di grande attualità: perché?

Perché le donne CIF ci sono ancora “ Nella complessità dell’oggi”, spiega Raffaella Bisceglia, Presidente Regionale CIF Basilicata, pronte a discutere con le collettività, ad interfacciarsi con le Istituzioni di ogni ordine e grado, a promuovere importanti iniziative di analisi e discussione su tematiche sociali ascoltando e dialogando anche con chi ha idee diverse, del resto il CIF, fondato ufficialmente nel 1945 dalle donne cattoliche e presieduto da Maria Federici, anche lei futura deputata alla Costituente, venne creata come un’organizzazione collaterale dell’Azione Cattolica e quindi in favore delle pluralità. Il Centro Italiano Femminile del 2018 è ancora un impegno a tutto tondo, è presente in ogni grado associativo e con le sue aderenti tra la gente, per esprimere giornate di solidarietà, raccolte fondi da destinare a progetti importanti di sussidiarietà, diffondere il proprio concetto sul biotestamento, sul “gender”, sulle riforme di leggi che possano avvantaggiare la donna nell’espletamento del ruolo di madre e lavoratrice. Le aderenti CIF sono state e sono lo sono ancora oggi, donne dinamiche, menti aperte all’ascolto ed all’analisi delle problematiche adolescenziali, dalla presenza fattiva tra le comunità di anziani. I CIF sono presenti in molti comuni della Basilicata con le attività di divertimento per i bambini attraverso la gestione di ludoteche ed ancora tra le donne che necessitano di consulenze professionali attraverso la gestione dei consultori. Il CIF “abita il nostro tempo”: passato e presente uniti dal trascorrere degli anni che numerose donne hanno scelto e continuano a tutt’oggi ad impiegare per le politiche sociali di “genere” e non soltanto. L’impegno associativo e la voce del CIF è un dato di fatto tangibile anche attraverso gli incarichi delle Consigliere Nazionali negli Organismi di rappresentanza di Governo (Commissione Pari Opportunità, Commissione Parlamentare di Vigilanza dei servizi radiotelevisivi, Comitato di Bioetica, Consulta del Laicato Cattolico). Le esperienze del CIF vengono quotidianamente condivise in rete tra tutte le aderenti facendo si che come nuove maglie, si aggiungano gruppi di donne che si riconoscono con i nostri ideali, perpetuando così i “Valori di sempre” abitando il “Nostro tempo”.


Immagini