RIDUZIONE TEMPI RATEIZZAZIONE DEBITO TRIBUTARIO, AMBROSI: “NECESSARIO CONFRONTARSI CON LE CATEGORIE”

di redazione press

RIDUZIONE TEMPI RATEIZZAZIONE DEBITO TRIBUTARIO, AMBROSI: “NECESSARIO CONFRONTARSI CON LE CATEGORIE”

Bari Attualità

letto: 27 volte 9 marzo 2018 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


In riferimento alle notizie comparse in questi giorni sulla stampa locale sulla possibilità di nuove politiche comunali volte a perseguire la lotta agli evasori, per ciò che riguarda modalità e tempistiche di riscossione dei tributi nel Comune di Bari, Confcommercio Bari – BAT esprime il proprio rammarico: “Senza entrare nel merito di dinamiche e scelte politiche che non spettano a noi, ci rammarica apprendere dalla stampa che il Comune di Bari ed in particolare l’Ufficio Tributi stiano valutando come soluzione nella lotta agli evasori ed alla necessità di far cassa, quella di accorciare per i contribuenti i tempi della rateizzazione del debito tributario da 120 a soli 36 mesi.

In tempi di crisi economica come quelli che stiamo vivendo, adottare questo tipo di modalità nettamente differente da quella in vigore fino ad ora, va a penalizzare tutti, soprattutto i piccoli e medi imprenditori del territorio che, con grande sacrificio economico e personale, cercano ogni giorno di evitare chiusure e licenziamenti. Sarebbe stato auspicabile – conclude Ambrosi - confrontarsi con le categorie coinvolte, così da tastare in modo più verosimile le motivazioni alla base dell’incapienza e le difficoltà di tutti. Ci auspichiamo che l’Amministrazione Comunale, nella sua giusta e sacrosanta lotta agli evasori, sia attenta a non penalizzare anche chi evasore non è, ma chi abbia semplicemente la necessità di pagare quando dovuto in tempi e modalità fino ad ora sostenibili”.