Ai nastri di partenza il progetto “Creativi con l’inglese” del 2C.D. “Nicola Fornelli” di Corato

di Scuola Primaria e Infanzia Fornelli

Ai nastri di partenza il progetto “Creativi con l’inglese” del 2C.D. “Nicola Fornelli” di Corato

Corato Attualità

letto: 381 volte 17 maggio 2021 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


Da venerdì 14 maggio è stato avviato, nel cortile della Scuola Primaria “N. Fornelli”, il progetto “Creativi con l’inglese”, tenuto dalla prof.ssa Stefania Paganelli. Questo corso di potenziamento della lingua straniera vede protagonisti gli alunni di classe quinta, che hanno già maturato una buona competenza comunicativa e una buona conoscenza dell’inglese durante gli anni di studio. La location del cortile della scuola Fornelli ha entusiasmato tutti gli alunni in quanto fare scuola all’aperto li fa sentire più liberi da schemi, più motivati e più sicuri vista la situazione pandemica che stiamo ancora vivendo. Fare inglese nella scuola primaria non vuol dire “sapere l’inglese” ma vuol dire creare i presupposti per l’apprendimento, favorire l’entusiasmo, la motivazione per imparare una lingua che ci collega al resto del mondo. Il progetto è finalizzato a potenziare lo studio della lingua straniera, sviluppando maggiormente le competenze comunicative di ascolto, comprensione e produzione scritta e orale, secondo l’età degli alunni. Il percorso sarà attuato attraverso il learning by doing supportato da tutte le attività di animazione e drammatizzazione che rappresentano certamente la modalità più accattivante e interattiva da utilizzate per esprimersi. Tale progetto è stato fortemente sostenuto dall’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco Corrado De Benedittis e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Beniamino Marcone, ai quali tutta la Comunità Scolastica porge i più sentiti ringraziamenti per l’attenzione mostrata nei confronti dei nostri meravigliosi alunni. Le Figure di Sistema Il Dirigente Scolastico prof.ssa Rosella LOTITO Il D.S.G.A. dott.ssa Angela QUINTO L’ins. Nunzia TARANTINI coordinatrice del progetto

Immagini