Grande fermento al "Tannoia". Domani si aprono le porte alla città e al territorio

di Claudio Rocco

Grande fermento al "Tannoia". Domani si aprono le porte alla città e al territorio

Corato Cronaca

letto: 171 volte 13 gennaio 2018 Non raggiunti il minimo di 3 voti.


Grande fermento al “Tannoia” di Corato alla ripresa dell’attività scolastica. Con l’anno nuovo si ripresentano i giorni dell’ “Open Day” ai quali la comunità coratina, ma anche quella del territorio, partecipa sempre con interesse. Grazie a questa partecipazione l’ “Open Day” del “Tannoia” è un avvenimento al quale non si può rinunciare.

Si riparte dunque da domani, domenica. Alle ore 10.00 il “Tannoia” apre le porte agli ospiti, studenti e famiglie, che verranno accolti dagli studenti e dai docenti dell’Istituto. Il Dirigente Scolastico prof.ssa Nunzia Tarantini si intratterrà con i presenti per illustrare tutte le novità della scuola e per chiarire gli aspetti più complessi di una offerta didattica e formativa che costituisce il cuore della missione del “Tannoia” quale polo di esperienze formative e professionalizzanti riconosciuto ormai a livello regionale.

Come in un viaggio di esplorazione avrà così inizio la visita guidata attraverso gli ambienti scolastici, le aule, gli spazi attrezzati, le palestre e i tanti laboratori dei diversi Indirizzi. All’interno dei laboratori gli ospiti potranno osservare in atto alcune tipologie di apprendimento messe in opera dagli studenti. Per alcune attività saranno proiettati video esplicativi. Ma si potranno visitare anche le mostre e gli speciali allestimenti preparati da studenti e docenti del “Tannoia”.

Un posto rilevante avrà -durante il percorso di conoscenza delle opportunità offerte dalla scuola- la presentazione degli Indirizzi da parte degli studenti del V anno che illustreranno le esperienze vissute all’estero e nei vari percorsi di Alternanza scuola-lavoro: due tra le occasioni formative di cui il “Tannoia” va più fiero perché in linea con le esigenze di una società che ha orizzonti larghi e che richiede capacità di interloquire con uno spazio di cultura e di lavoro senza frontiere.

In questa direzione l’occasione sarà proficua per festeggiare il primo compleanno dell’ultimo nato in casa “Tannoia”, l’indirizzo AGRARIO-AGROALIMENTARE-AGROINDUSTRIA. Un percorso per l’acquisizione di competenze professionali che incontra le esigenze delle più importanti realtà imprenditoriali di un territorio, quale il nostro, che ha imparato a utilizzare al meglio il patrimonio di qualità offerto dalla nostra terra. Vale la pena, così, ricordare che il nome di cui si fregia la Scuola è quello di un frate redentorista che non solo fu corrispondente dell’Accademia dei Georgofili –la maggiore istituzione nel campo degli studi di agraria, e ancora oggi rilevantissimo centro di Studi- ma fu anche un esempio di intellettuale illuminista il cui “Trattato delle api” è ancora oggi un modello in particolare di ricerca e di sperimentazione dell’apicoltura, e in generale dell’applicazione del metodo scientifico. Chissà che uno sponsor illuminato o lo stesso comune di Corato non colgano l’occasione per istituire, con continuità magari annuale, una Giornata di Studi scientifici intitolata al “Tannoia”.

Le iscrizioni all’Istituto “Padre A. M. Tannoia”, per l’anno scolastico 2018-2019, si potranno inserire on line sul sito del MIUR da martedi 16 gennaio fino alle ore 20.00 del 6 febbraio.

La scuola congederà i suoi ospiti alle ore 13:00.


Immagini